EPT Montecarlo: Bonomo è un rullo compressore, Sorrentino sfiora la picca

0
758

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

L’EPT Montecarlo vede Raffaele Sorrentino arrivare ad un passo dalla picca in un side event, mentre Justin Bonomo chiude la sua trasferta con un attivo di 1.500.000 euro. 

L’EPT Montecarlo fa calare il sipario nel Principato e poteva essere una chiusura perfetta per i nostri colori. Raffaele Sorrentino infatti è runner up nel “€330 Turbo NLH” dopo una cavalcata staordinaria. Si arrende solo in heads up a Philipp Salewski.

Per l’azzurro ci sono 5.200 euro di ricompensa. In 117 hanno risposto presente all’appello generando un montepremi di oltre 33 mila euro con 17 posizioni “In the Money“. Ricompensa minima di 520€ fino a toccare la prima moneta da 8.400 euro. Oltre a Raffaele Sorrentino, approda a premio Arturo Spiridigliozzi, il quale si ferma in 16° piazza.

Solo un anno fa il player calabrese faceva sognare l’Italia del poker, alzando la picca più ambita nel main event del Pokerstars Championship. Dodici mesi dopo Raffaele non riesce a mettere nel suo bagaglio un’altra picca. Il tedesco Philipp Salewski nel duello finale non fa sconti e conquista anche un assegno da 8.400 euro. 

L’EPT Montecarlo però, verrà ricordato soprattutto per la run di Justin Bonomo. Il giocatore a stelle e strisce infatti ha vinto tre picche in altrettanti high roller giocati in terra monegasca. A questi si aggiungono altri 5In the Money” che in totale hanno fruttato a Bonomo qualcosa come 1.500.000 euro di vincite. 

Justin Bonomo

Uno score clamoroso il suo. Impressionante per la costanza nei risultati, Justin Bonomo ha dimostrato di essere il Re indiscusso degli High Roller turbo. Ha messo in riga 40 rivali nel primo evento, 29 nel secondo e 30 nel terzo. Insomma la trasferta perfetta, condita appunto da tre picche. 

Il payout del tavolo finale di Sorrentino

1 Philipp Salewski Germany €8.400
2 Raffaele Sorrentino Italy €5.700
3 Jamel Hassani France €3.700
4 Semen Kravets Russia €3.075
5 Benjamin Darbelet France €2.500
6 Takao Shimizu Japan €1.950
7 Maryna Khatskevich Belarus €1.500
8 Michel Chabredier France €1.100
9 Celina Lin Australia Team PokerStars Pro €840

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]