Licenze per l’online, circa 80 le offerte presentate

0
804

Dopo la scadenza del 19 marzo per la presentazione, sono circa 80 le offerte per il bando sulle nuove licenze per l’online. 

Le prime stime parlano di circa 80 operatori che hanno fatto domanda per l’assegnazione o il rinnovo di una delle 120 concessioni messe in palio dal bando per l’online. Le offerte saranno aperte presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli il 19 di aprile.

Facendo la conta sul valore di ogni licenza pari a €200.000, il bando dovrebbe portare nelle casse dello Stato circa 16 milioni di euro. Un numero che potrebbe ancora crescere nel caso di una proroga della scadenza, viste le difficoltà avute da alcuni operatori nel presentare le loro domande in tempo.

Su alcuni criteri per l’assegnazione e problematiche in tema di fideiussioni sembra le delucidazioni da parte di ADM siano arrivate solo la scorsa settimana. Secondo la fonte Agipronews, una delle realtà interessate al bando ha richiesto, per tali motivi, la proroga sulla scadenza e le risposte, al momento, non sono ancora pervenute.

Le 80 richieste potrebbero portare il numero di licenze sul mercato italiano ad oltre 130, viste le 47 rilasciate più recentemente e valide come le nuove fino la fine del 2022.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.