Il fenomeno Sicilia: una pioggia di premi milionari nella regione

0
768

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”10″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Il colpo da oltre 130 milioni di euro centrato a Caltanissetta con il Superenalotto non è che l’ultima grande vincita in ordine di tempo che ha premiato la Sicilia, rendendola una delle regioni più fortunate d’Italia. Nella storia del concorso Sisal, sono state ben sette le vincite milionarie centrate in Sicilia dal 1997 a oggi, ma tre di queste occupano le prime sette posizioni tra le più alte di sempre. 

Ma la Dea Bendata è stata particolarmente generosa anche con il Lotto. La seconda vincita più alta della storia è infatti stata centrata a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) nel gennaio 2007 grazie a una cinquina che pagò ben 3,069 milioni di euro, ma in Top ten si piazza anche la vincita da 3,062 milioni centrata a Capaci (PA) nel novembre 2010, in quarta posizione assoluta, seguita da un’altra realizzata ad Agrigento nell’agosto 2009 da 2,4 milioni di euro, in nona posizione.

Sicilia in luce anche con il 10eLotto: due delle 10 vincite più alte della storia hanno infatti premiato Castelvetrano (TP), nel settembre 2015, e Fiumefreddo di Sicilia (CT), nel febbraio 2017, in entrambi i casi con oltre 1 milione di euro.

La Sicilia ha inoltre un altro primato: è stata la prima regione a festeggiare con il Million Day, il nuovo gioco lanciato lo scorso mese di febbraio, che ha assegnato la sua prima vincita da 1 milione di euro a Caltagirone (CT), nel concorso del 16 febbraio. Meno di un mese dopo, il 13 marzo, la Sicilia ha concesso il bis premiando Mazzarone (CT) con un altro milione di euro. Sugli otto premi massimi totali assegnati fino a oggi, la Sicilia se ne è aggiudicata il 25%.

Sono sei invece le case vinte fino a oggi in Sicilia con il VinciCasa dal lancio del gioco nel luglio 2014. Anno d’oro è stato il 2017, con ben 4 case assegnate (una ad agosto, due ad ottobre e una a dicembre). Palermo e provincia sugli scudi, visto che quattro case sono state assegnate proprio nel capoluogo e altre due in provincia (a Partinico e a Ustica). L’ultima vincita in ordine di tempo è stata realizzata lo scorso 18 gennaio a Palermo, quando un giocatore è stato premiato con una casa + 200 mila euro subito.

Premi importanti anche sul fronte dei Gratta&Vinci: in Sicilia la Dea Bendata è particolarmente affezionata a Catania, dove nel maggio 2017 ha dispensato una vincita da ben 5 milioni di euro con biglietto “100X”, tra le più alte di sempre in Italia, ma tre anni prima aveva già colpito ai piedi dell’Etna con 2 milioni di euro grazie al Nuovo MegaMiliardario. Restando in tema di vincite milionarie, a Palermo nel 2013 fu centrato un altro premio da 1 milione, senza contare le vincite da 500 mila euro che negli anni sono state distribuite tra Palermo, Siracusa, Trapani e Catania.

In Sicilia sono finiti anche diversi vitalizi grazie a Win for Life, tra cui quello realizzato a Paternò (CT) nel marzo 2016 da 3mila euro al mese per 20 anni, che ha fatto seguito a quello centrato ancora in provincia di Catania, questa volta ad Acireale, nell’aprile di tre anni fa, dello stesso importo. Non sono inoltre mancate negli anni vincite con le VLT (videolotterie), tra cui spicca quella da 500 mila euro realizzata a Siracusa nel febbraio 2014, ma la ciliegina sulla torta è rappresentata dalla Lotteria Italia: il 6 gennaio 2001 il primo premio da 10 miliardi di lire fu infatti centrato proprio a Palermo.

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]