A Barcellona il secondo Live Gaming Summit

0
846

Il 26 aprile, al Casino Barcelona, la seconda edizione del Live Gaming Summit

Il Live Gaming Summit 2018 verrà ospitato quest’anno nell’elegante sede del Casino Barcelona, in un mese tra l’altro già caldo per la tanto attesa Grand Final del Party Poker Millions.

I giochi da casinò dal vivo sono diventati negli anni una fonte di reddito chiave per l’industria del gioco a distanza. Nel 2014 quasi un terzo del GGR (Gaming Gross Revenue) dei casinò online nei paesi regolamentati UE era già generato dai live games e, secondo le stime, aumenterà fino al 50% nel 2020. 

In questa fetta di mercato, poi, hanno guadagnato rapidamente terreno i live games offerti dall’interno degli stessi casinò land-based. I giocatori tendono a preferire ed essere attratti da brand e marchi a loro già affini e consolidati. Già da tempo in Italia, ma anche in diversi altri paesi europei, i clienti possono infatti comodamente giocare da casa sui tavoli dei propri casinò terrestri preferiti. Cosa che genera e crea nuovi ed ulteriori flussi di entrate e opportunità di marketing per i casinò stessi.

Il Live Gaming Summit riunisce quindi, per la seconda volta, operatori, fornitori, addetti del settore ed esperti per discutere gli ultimi sviluppi del mercato e le tecnologie legati ai giochi dal vivo. Lo scorso anno sono stati quasi 100 i visitatori provenienti da 14 paesi.

Tra chi interverrà al Summit ci saranno, tra gli altri, diversi rappresentanti di fornitori di giochi dal vivo con esperienza specifica nei servizi offerti dai casinò terrestri, quali il CEO di Ezugi Kfir Kugler, Jonas Delen, CEO di Authentic Gaming; e Robert Wheeler, direttore commerciale di MediaLive Casino.

Il Live Gaming Summit 2018 affronterà argomenti quali:

  • Opportunità per i casinò terrestri: studi e streaming dei tavoli.
  • Sviluppi dei prodotti e tecnologie; realtà virtuale
  • In-venue (a circuito chiuso) Live Gaming
  • Sviluppi normativi
  • TV Gaming