SHR Bowl: Daniel Negreanu distrugge il day 1! Ivey e Holz ci sono, Hellmuth no

0
754

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” photoswipe=”” linkurl=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Il “$300.000 Super High Roller Bowl” parte a gas aperto. Daniel Negreanu domina in lungo e in largo verso il day 2 e sono 30 i fuoriclasse che rivedremo nella discesa alla zona premi. Niente da fare per Phil Hellmuth. 

Ben 48 super campioni si sono seduti ai tavoli del casinò Aria di Las Vegas. Uno spettacolo che si rinnova anno dopo anno con il SHR Bowl. Emozioni senza sosta in un day 1 che non fa sconti. Per informazioni chiedere ai vari Tom Marchese, Igor Kurganov, David Peters, Doug Polk, Isaac Haxton, Erik Seidel, Dan Shak, Adrian Mateos, Antonio Esfandiari e sopratutto Phil Hellmuth. Il player di Palo Alto è fra i primi giocatori ad alzare bandiera bianca. 

Chi invece non si ferma più è Daniel Negreanu. L’uomo copertina del day 1 al SHR Bowl è senza ombra di dubbio il canadese. Negreanu infatti imbusta 1.618.000 gettoni, mettendo oltre 600 mila unità fra se e il secondo nel count Jason Koon (986.000). Daniel fin dalle prime battute prende il largo e nel penultimo livello affonda il colpo con K-J vs 4-4 di Andrew Lichtenberger: set per quest’ultimo e colore per il team pro pokerstars. Ma dovrà ugualmente guardarsi le spalle, visto che la concorrenza annovera grandissimi campioni. 

Solo nella top ten troviamo possibili protagonisti come Stephen Chidwick (888.500), Bryn Kenney (852.500), Justin Bonomo (675.500), Sam Soverel (634.000) e Nick Petrangelo (564.000). In agguato si tengono anche Brandon Adams (532.000), Fedor Holz (522.500, Dan Smith (499.500), Sergio Aido (437.500) e Byron Kaverman (410.500). Day 1 altalenante per Phil Ivey. Il player statunitense passa alla seconda giornata con 254.000 gettoni. Stack simile anche per il campione in carica Christoph Vogelsang (232.500). 

Daniel Negreanu

I 48 paganti hanno decretato un montepremi di 14.400.000 bigliettoni. Una cifra pazzesca che viene divisa in sette posizioni. Si va dalla ricompensa minima di 600.000$ fino alla prima moneta da 5.000.000$. Numeri pesantissimi insomma. I 30 players left riprendono il gioco dal livello 2.000-4.000 ante 3.000, mentre lo start del day al SHR Bowl è previsto per le 12.00 locali. 

La top ten:

  1. Daniel Negreanu  1,618,000
  2. Jason Koon  986,000
  3. Steffen Sontheimer 960,500
  4. Stephen Chidwick  888,500
  5. Bryn Kenney  852,500
  6. Kathy Lehne 801,500
  7. Seth Davies  738,000
  8. Justin Bonomo  675,500
  9. Sam Soverel 634,000
  10. Nick Petrangelo 564,000

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]