The Poker One: Jakubcik colpo da 100.000€, Suriano terzo e Gala si arrende settimo

0
740

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Il main event del “The Poker One Stanleybet” parla straniero con la vittoria di Ondrej Jakubcik e il secondo posto di Andre Hawit. La medaglia di bronzo finisce al collo di Riccardo Suriano. 

Al Portomaso Casinò di Malta l’epilogo del main event è diverso da come speravamo. Gli azzurri falliscono il bersaglio proprio nel final day del “€550 The Poker One Stanleybet” e si arrendono al dominio straniero. Un’amarezza che però non cancella quanto di buono sono stati capaci di ottenere i nostri giocatori, in un evento che ha fatto registrare il nuovo primato di ingressi: 816

In 14 sono tornati per la battaglia finale, giocandosi la fetta più grande dei 395.000 euro di montepremi raccolti. Arrivare al final day significa essersi assicurati almeno 2.900€, ma tutti guardano con fiducia e speranza alla prima moneta da 100.000 bigliettoni. Servono cinque eliminazioni per arrivare all’official final table ed escono di scena i vari Fabrizio Falzei (14°), Roberto Di Marcantonio (13°) e Neville Grech al decimo posto. 

Rimasti in nove prende forma l’atto finale e nella volata al titolo si esauriscono subito le speranze di Dario Marinelli: nono posto e 6.800 euro di premio. Anche per un altro nome noto, la corsa finisce prima del previsto. In settima piazza perdiamo Domenico Gala, che centra l’ennesimo final table in carriera per 10.500€. L’ultimo a rimanere fuori dal podio è Antonio Roberto e con la sua eliminazione, i tre players left si giocano il medagliere. 

Riccardo Suriano è l’ultimo baluardo azzurro, contro Jakubcik e Hawit. Purtroppo sarà proprio il giocatore italiano a mollare la presa sul gradino più basso del podio. 37.000€ provano a rendere meno amara la pillola. Il duello finale è quindi un discorso tutto fra Jakubcik e Hawit. Il futuro campione parte nettamente avanti in termini di chips e allunga fino a 34 milioni vs 7 milioni. Poi con A-3 chiude i giochi vs Q-J del rivale e mette le mani sulla prima moneta da 100.000 euro.

Il payout del final table 

  1. JAKUBCIK ONDREJ 100,000.00
  2. HAWIT ANDRE FUAD 61,000.00
  3. SURIANO RICCARDO 37,000.00
  4. ROBERTO ANTONIO 20,000.00
  5. SCHIAVOTTIELLO VINCENZO 15,660.00
  6. MERONE ANTONIO 13,000.00
  7. GALA DOMENICO 10,500.00
  8. MIRABELLA ANGELO 8,500.00
  9. MARINELLI DARIO 6,800.00

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]