WSOP 2024 – Scattano i primi tornei, nella notte due Final Table

0
130
braccialetto wsop 2024 main event

Le WSOP 2024 sono ufficialmente partite! Scopriamo come stanno andando i primi tornei dello schedule a essere partiti.

L’Horseshoe di Las Vegas ha finalmente aperto i battenti per una nuova edizione delle World Series of Poker. Si tratta di un’edizione speciale e lo si capisce anche dallo schedule, in particolare per come è partita. Il primo torneo in programma, infatti, non è stato il consueto Casino Employees’. In ogni caso scopriremo questo evento e tanti altri in questo primo report dedicato alle WSOP 2024. Andiamo con ordine e scopriamo come sono andate le cose dopo le prime ore di gioco.

WSOP 2024, attesa per i primi final table

E partiamo proprio dal primo torneo in programma, ovvero il Champions Reunion. L’evento in modalità freezeout, dal buy-in di 5.000 dollari, ripartirà con gli ultimi 10 giocatori rimasti in corsa per la prima moneta da circa 408.000 dollari. Andiamo a vedere la situazione del chipcount alla vigilia del Final Day:

1 Terry Fleischer 5,610,000
2 Halil Tasyurek 3,995,000
3 Yuzhou Yin 3,600,000
4 Nenad Dukic 2,700,000
5 Asher Conniff 2,040,000
6 Michael Acevedo 1,885,000
7 Jonathan Pastore 1,465,000
8 Aram Zobian 1,370,000
9 David Coleman 1,315,000
10 Bryce Welker 660,000

Passiamo proprio al torneo Casino Employees’, riservato – come ben saprete – ai dipendenti dell’Horseshoe. In questo caso i giocatori ancora in corsa sono appena 4, rimasti a caccia del braccialetto e del primo premio da circa 79.000 dollari. Ecco la situazione del chipcount:

1 Jose Garcia 13,795,000
2 Richard Rothmeier 8,705,000
3 Alexander Green 4,015,000
4 Lang Anderson 2,990,000

Passiamo ora all’evento #3, ovvero il WSOP Kickoff No-Limit Hold’em Freezeout da 500 dollari di buy-in. Dopo la fine del Day 1 sono 151 i superstiti, con alcuni grandi nomi come Daniel Negreanu, Dah Shak e soprattutto Jason Wheeler, attualmente quarto nel chipcount. Unico italiano in corsa è Massimiliano Mori. Ecco la Top 10 del chipcount:

1 Qiang Xu 2,130,000
2 Steven Borella 1,835,000
3 Gregory Snyder 1,665,000
4 Jason Wheeler 1,615,000
5 Addam Smith 1,565,000
6 John Hardin 1,435,000
7 Zhiyuan Xu 1,385,000
8 Ishan Mohamed 1,350,000
9 Charles Tonne 1,345,000
10 Shawn Smith 1,320,000

Chiudiamo il torneo Omaha Hi-Lo 8 or Better da 1.500 dollari di buy-in. Quasi 1.000 le entries – per la precisione 928 – con 275 superstiti dopo la fine del Day 1. Anche qui troviamo nomi importanti, come Nacho Barbero, Eli Elezra, Michael Mizrachi e Barry Greenstein. Anche in questo caso proponiamo la Top 10 del chipcount:

1 James Chen 386,000
2 Upeshka De Silva 240,500
3 Christopher Battenfield 240,000
4 Igor Zektser 231,000
5 Jeff Shulman 213,500
6 Patrick Moulder 213,000
7 Jeremy Heartberg 211,000
8 Scott Adaska 206,000
9 Robert Tanita 204,500
10 Jared Hemingway 196,500