Giro d’Italia, la crono decisiva!

0
703

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

L’assalto di Tom Dumoulin al dominio di Simon Yates nella crono odierna.

Dopo il giorno di riposo di ieri, il Giro d’Italia riprende con la crono Trento-Rovereto, 34 chilometri per gli specialisti delle sfide contro il tempo. Tom Dumoulin (quota 1,72) prova il bis dopo la crono inaugurale di Gerusalemme: staccato di 2’11’’ dal leader Yates, recupererà secondi preziosi per tentare il difficile assalto alla maglia rosa (quanto sarà in grado di recuperare inciderà sull’azione nelle ultime montagne).

Immediatamente alle spalle del ciclista olandese troviamo Rohan Dennis (3.25), subito dietro Victor Campenaerts (6,00) in quella che si configura come una lotta a tre per la vittoria di tappa.

Difficile immaginare un esito differente dal successo del terzetto dei favoriti: un azzardo difficile potrebbe essere tentato per il successo a sorpresa di Chris Froome (15.00), 17° nella crono mondiale e capace spesso di piazzare la zampata nelle crono dei grandi giri.
Stay tuned!

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]