Russia 2018, al via gli ottavi di finale

0
745

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

In campo alle 16:00 Francia – Argentina, alle 20:00 Uruguay – Portogallo.

Il mondiale di Russia 2018 entra nella fase ad eliminazione diretta con gli ottavi di finale. Si parte con Francia – Argentina, una sfida tra due delle principali favorite della competizione (al momento Galletti a quota 9.00 e Albiceleste a quota 12.00, entrambe al rialzo rispetto alle quote di partenza). In serata in campo due outsider di lusso, Uruguay – Portogallo (rispettivamente 25.00 e 22.00 le quote offerte sul successo finale).

Francia – Argentina (2.40-3.10-3.50). Saranno Francia e Argentina a dare il via alla fase ad eliminaizone diretta dei Mondiali di Russia 2018. Alla Kazan Arena andrà in scena la dodicesima sfida tra l’Albiceleste e i Galletti, confronto che vede i sudamericani in netto vantaggio (6v3x2s). Nessuna delle due squadre ha ’incantato’ nella fase a gruppi, ma i transalpini hanno dimistrato una maggiore ’serenità’, che potrebbe essere determinante in questa competizione e che in qualche modo giustifica il vantaggio nelle quote associate. Deschamps ha avuto la meglio su Australia e Perù, pareggiando a reti bianche (e zero emozioni) con la Danimarca. Sampaoli è considerato il ’problema’ sulle sponde del Rio della Plata: pari all’esordio con l’Islanda, tre sberle dalla Croazia e successo dell’autogestione dei senatori contro l’inesperta Nigeria (2-1, il destro del difensore ManUtd Rojo, mancino naturale… ;). Tanti campioni sul rettangolo, da Pogba, Griezmann, Mbappé per la Francia, a Messi, Di Maria, Banega per l’Argentina. Ci aspettiamo una partita contratta, fisica, tra due squadre che penseranno prima a non commettere errori e disinnescare le fonti di gioco avversarie che a creare occasioni da gol. Possibile che l’arbitro iraniano Alireza Faghani possa avere qualche difficoltà nel gestire il match, Over 3,5 cartellini (1.50) potrebbe essere una giocata affidabile. Preferenza per il segno 1 (2.40) nel mercato 1X2, prudente il draw-nobet (1.61). Tra No-Gol (1.75) e Under 2,5 (1.50) scegliamo la prima opzione.

Uruguay – Portogallo (3.00-2.87-2.87). Due ’outsider’ di lusso nella sfida delle 20, l’Uruguay di Cavani e Suarez contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. La formazione vincente andrà a comporre il primo quarto di finale contro una tra Francia-Argentina. Al Fisht Stadium di Sochi non ci aspettiamo certo una sfida spettacolare: la Celeste ha divorato il Gruppo A con tre vittorie (1-0 a Egitto e Arabia Saudita, 3-0 ai russi) senza reti al passivo (segnale importante); il Portogallo ha chiuso al secondo posto il Gruppo B, dietro ai rivali iberici per differenza reti (una rete segnata in meno). CR7 & co. hanno sconfitto il Marocco (1-0) e pareggiato il match inaugurale con la Spagna (3-3) e quello conclusivo con l’Iran (1-1). Le filosofie dei due allenatori non sono dissimili, grande attenzione difensiva, chiusura degli spazi centrali e ricerca della profondità una volta recuperata palla (perlopiù nella propria metà campo). La variabile Cristiano Ronaldo è forse più determinante del duo Cavani-Suarez (il 3-3 con la Spagna è frutto della sua tripletta), una sua performance sopra le righe sarebbe una condanna per il “maestro” Tabarez. Nel mercato 1X2, ci esponiamo puntando su un difficile successo della Celeste (3.00, draw-nobet a quota 1,9), Under 2,5 offre una quota troppo bassa (1.4). Lo score di 4,66 gialli e 0,41 rossi medi a partita per l’arbitro messicano Cesar Ramos può consigliarci una sanzione entro i primi 31’ (1.83).
Stay Tuned!

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]