Triton SHR: Jason Koon pazzesco! Vince 3.040.235€ nello Short Deck e Ivey chiude 3°

0
746

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Jason Koon mette il punto esclamativo sulla sua trasferta al Triton SHR, Il player americano infatti trionfa nello Short Deck per oltre 3 milioni di euro, costringendo Phil Ivey alla resa in terza piazza. Uomo bolla addirittura Tom Dwan. 

Uno spettacolo senza precedenti. Al Triton SHR l’ultimo giorno di gara ha regalato emozioni senza sosta grazie al final day del “€108.000 Short Deck  Only Ante“. Se nel day 1 in 50 hanno sborsato il fanta-buyin, ieri grazie alla late registration aperta per altri due livelli i paganti sono schizzati a quota 103. Raccolta l’incredibile cifra di 10.500.000 euro da spartire su 12 piazze “In the Money”. Payout pazzesco che prevede un cash minimo di 240.973€ fino a toccare quota 3.040.235 bigliettoni per il campione. 

Insomma il final day è una battaglia senza sosta e senza appello per i vari big. Prima della bolla salutano Bryn Kenney, Patrik Antonius e Dan Cates. Chi abbandona la corsa al 13° posto è incredibilmente Tom Dwan. “Durrrr” a lungo nei quartieri nobili del count, prima scende in maniera pesante e poi con K-Q finisce ai resti sul flop K-8-7 e trova Jason Koon con A-A. “Bubble man” di spessore e porte dei premi aperte per i 12 left.

La nutrita pattuglia asiatica si assottiglia prima della composizione del tavolo finale, mentre mancano l’accesso al podio i vari Peter Jetten e Rui Cao, già protagonisti nel main event. A tre left Jason Koon ipoteca la vittoria, eliminando l’avversario più pericoloso e incassando il 70% delle chips in gioco. Phil Ivey dunque si arrende al terzo posto quando J-J non può nulla contro la scala del futuro campione. 

Phil Ivey

Ringrazia sentitamente Xuan Tan. Il player asiatico infatti, fino a qual momento era stato spettatore non pagante e guadagna una posizione nel payout. Come detto il duello finale è caratterizzato dall’enorme abisso in termini di chips. Una vantaggio che Koon trasforma in vittoria nel giro di poche mani. Sul board A-K-Q-K Tuan muove allin con J-10 per la scala e dall’altra parte l’americano snappa con K-Q per il full House che consegna il primo premio da 3.040.235€ a Jason Koon

Il Payout

  1. Jason Koon 3.040.235 EUR
  2. Xuan Tan 1.960.433 EUR
  3. Phil Ivey 1.415.285 EUR
  4. Winfred Yu 995.958 EUR
  5. Rui Cao 681.462 EUR
  6. Peter Jetten 545.148 EUR
  7. Sean Dempsey 419.328 EUR
  8. Paul Phua 356.472 EUR
  9. Devan Tang 304.002 EUR
  10. Wai Leong Chan 272.520 EUR
  11. Marius Torbergsen 251.640 EUR
  12. Hau Lim Chan 240.973 EUR

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]