Triton SHR: 63 paganti e 6.400.000€ di prize pool, il main fa il botto in Montenegro

0
764

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Il main event del Triton SHR regala spettacolo, emozioni e soprattutto tanti soldi. 6.400.000€ raccolti nel montepremi e oltre 2 milioni riservati al campione. In 9 sognano il grande colpo, comandati da Steffen Sontheimer. 

Il main event del Triton SHR non tradisce le attese al Casinò Maestral di Budva in Montenegro. Qualcosa come 63 paganti hanno dato vita ad un montepremi fantasmagorico, formato da 6.400.000 euro. Merito anche della late registration aperta ancora per quattro livelli nel corso del day 2. Nella prima giornata in 39 si sono alternati ai tavoli e altri 24 buyin sono piovuti nella prima parte del day 2. A registrazioni chiuse il prize pool è suddiviso in 9 posizione a premio. Si va dal cash minimo di 211.684€ fino alla prima moneta da 2.123.164

Nel corso del day 2 quindi c’è stata una vera e propria discesa verso la zona premi, con l’eliminazione di Phil Ivey, Patrik Antonius e tanti altri big. L’ultimo volto noto a mollare la presa senza alcuna ricompensa è Stephen Chidwick. Il britannico per il secondo evento consecutivo esce in bolla, quando il suo A-Q è superato da A-J di Rui Cao. Scoppiata la bolla, per i nove players left arriva il momento di imbustare le fiches. 

Dominio assoluto di Steffen Sontheimer. Il tedesco nel corso della seconda giornata ha messo il turbo. Trovato il raddoppio con Q-Q vs 8-8, non ha più smesso di macinare chips e con 3.980.000, non solo gudagna i galloni di chipleader, ma mette anche un vantaggio abissale fra se e il resto della truppa. Peter Jetten con 1.960.000 è il secondo nel count, mentre sogna il sorpasso Mikita Badziakouski a quota 1.945.000

Steve ODwyer

Situazioni differenti, nel main event del Triton SHR, per Manig Loeser, Steve O’Dwyer e Dietrich Fast. Il primo è in situazione di stallo con con 1.590.000 pezzi. L’irlandese invece è penultimo con 1.155.000, anche se con 29 big blinds può tornare in gara. Chi invece ha bisogno di un netto e immediato cambio di marcia è Fast ultimo con 350.000 gettoni, meno di 10 grandi bui. Start del tavolo finale a partire dalle ore 13, con la diretta streaming che prenderà il via 30 minuti dopo. 

Il count

  1. Steffen Sontheimer Germany 3.980.000
  2. Peter Jetten Canada 1.960.000
  3. Mikita Badziakouski Belarus 1.945.000
  4. Ivan Leow Malaysia 1.655.000
  5. Rui Cao France 1.610.000
  6. Manig Loeser Germany 1.590.000
  7. Wai Leong Chan Malaysia 1.305.000
  8. Steve O’Dwyer Ireland 1.155.000
  9. Dietrich Fast Germany 350.000

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]