WSOP 2018: Joe Cada da sballo, shippa The Closer e sale a 4 bracciali

0
684

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” photoswipe=”” linkurl=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Joe Cada nella storia delle WSOP 2018. Il player americano dopo aver vinto l’evento#3, porta a casa il The Closer al rio. Tutto questo 48 ore dopo aver patito l’eliminazione nel main event al quinto posto ad un passo dal bis mondiale. 

La leggenda di Joe Cada. Che fosse uno speciale lo si era capito nel 2008, quando a soli 21 anni divenne il più giovane campione del mondo di sempre. In questi nove anni non si è fermato e dopo il secondo bracciale vinto nel 2014, ha pensato bene in questa edizione di portarsi a quota quattro, sfiorando anche la doppietta nel main event WSOP 2018. 

Incredibile davvero Joe Cada. Dopo essere stato eliminato nel main event al quinto posto perdendo un coinflip che ha spostato tanto in termini economici. Il player USA però dimostra un mind set d’acciaio e si getta nella mischia del day 1C del “$1.500 The Closer”, evento#75 delle WSOP 2018. 

Il torneo in questione ha visto 3.120 giocatori accettare la sfida verso il milione garantito e alla fine nel prize pool ci sono oltre 4 milioni di dollari. Cada non fa sconti nella discesa al titolo e chiude in bellezza la sua straordinaria cavalcata. Infatti nella mano finale vs Paawan Bansal chiude poker di dieci e mette le mani sulla prima moneta da 612 mila dollari. 

Si tratta quindi del secondo bracciale alle WSOP 2018, dopo quello conquistato nell’evento#3 il “$3.000 Shootout NLH”. In totale fanno quattro in carriera, alla pari di mostri sacri come Michael “The Grinder” Mizrachi, Brian Rast e Amarillo Slim Preston. Insomma passano gli anni, Joe Cada cresce, ma continua a vincere senza sosta. 

Rocco Palumbo

Sempre in questo evento ci sono da segnalare alcune deep run azzurre. Federico Butteroni e Gianluca Speranza escono dietro l’altro rispettivamente al 103° e 102° posto. Il romano per oltre 4 mila dollari e l’abruzzese per 5 mila e rotti. Rocco Palumbo è il miglior italiano nel torneo e per la 49° piazza incassa 10.933 dollari. 

Questo il payout del final table:

1 Joe Cada United States $612.886
2 Paawan Bansal India $378.765
3 Jeffrey Tanouye United States $278.774
4 Richard Ali United States $206.813
5 Eric Afriat Canada $154.660
6 Richard Cox United States $116.595
7 Jimmy Poper United States $88.615
8 Brayden Gazlay United States $67.904
9 Joshua Turner United States $52.465
10 Sam Simmons United States $40.876

 

 

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]