WSOP 2018: Mamma che Italia nel main event, 12 azzurri avanzano dal day 1B

0
791

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Il giorno del riscatto per l’Italia alle WSOP 2018. Il day 1B del “$10.000 main event” si colora di azzurro, con ben 12 italiani che mettono nel mirino il day 2A. Nomi importanti del poker nostrano come Castelluccio, Kanit e Pescatori. 

Ai nastri di partenza del day 1B, al main event WSOP 2018, l’Italia schiera quasi tutti i suoi assi. E il risultato finale è di quelli da incorniciare. Leader del count azzurro è Sergio Castelluccio che riparte da quota 154.100. Non è da meno un mirabolante Mustapha Kanit. Musta è al debutto in questa edizione e con 133.800 chips punta al grande risultato. Si tengono in media poi Gianluca Speranza e Rocco Palumbo.

L’abruzzese chiude con 98.700 gettoni, mentre il genovese con A-5 floppa scala e si fa pagare i massimi da A-A di un rivale, imbustando 98.200 fiches. Non tradisce nemmeno Max Pescatori. Il Pirata con il suo placido cammino si porta a quota 91.200 e attende sornione il momento ideale per piazzare l’acuto. 

Al day 2A ci vanno anche Walter Treccarichi e Alessandro Borsa, rispettivamente con 86.500 e 72.800. Promossi infine anche Alberto Pesco (67.800), Antonio Tropeano (46.500), Sergio Castellano (44.600), Giovanni Di Donato (37.600), Ettore Ricci (18.100). 

Il day 1B alle WSOP 2018, ha visto la partecipazione di 2.378 players e sommati ai 925 paganti della prima giornata, abbiamo già 3.003 ingressi. Tutto in attesa del day 1C, che dovrebbe far registrare il tutto esaurito al Rio. Insomma il muro delle 7 mila presenze non è poi così lontano. In 1.794 concludono il secondo flight e saranno 2.453 i giocatori che ritorneranno per il day 2A. 

Il leader del singolo flight è Smain Mamouni con 311.600 unità. Avanzano fra gli altri, pezzi da novanta come Scott Davies (171.200), Paul Sexton (168.200), Tom Hall (167.400), Michael Mizrachi (166.200), Johnny Chan (151.100), Pierre Neuville (147.500), Shaun Deeb (143.000) e Chris Ferguson (134.900).

Il borsino azzurro nel day 1B:

  • Sergio Castelluccio 154.100
  • Mustapha Kanit 133,800
  • Gianluca Speranza 98.700
  • Rocco Palumbo 98.200
  • Max Pescatori 91.800
  • Walter Treccarichi 86.500
  • Alessandro Borsa 72.800
  • Alberto Pesco 67.800
  • Antonio Tropeano 46.500
  • Sergio Castellano 44.600
  • Giovanni Di Donato 37.600
  • Ettore Ricci 18.100

 

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]