WSOP 2018: Pescatori Hot nell’HORSE e Treccarichi va al day 2

0
698

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” photoswipe=”” linkurl=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Ultimi botti per le WSOP 2018 e ultime speranze italiane per rimediare ad un borsino azzurro a dir poco negativo. Max Pescatori e Walter Treccarichi passano al day 2 del “$3.000 HORSE”. 

Nel terzultimo evento delle WSOP 2018, l’Italia si aggrappa a Max Pescatori e Walter Treccarichi. Entrambi completano il giro di boa sulla strada che porta al day 2 nell’evento#76. Il “$3.000 HORSE”, che comprende ben 5 giochi, tenta di regalare speranze all’Italia.

In 354 hanno determinato un montepremi di 955.800 dollari da spartire in 54 posizioni a premio. Si va dal cash minimo di 4.462 dollari fino alla prima moneta da 234 mila bigliettoni. In 152 conquistano il pass per il day 2. Situazioni differenti nello stack per i nostri giocatori, ma stesso obiettivo: arrivare il più lontano possibile. 

Max Pescatori dentro la sua busta mette 36.400 chips che valgono il 58° posto nel count a fine day 1. Molto più staccato Walter Treccarichi che invece riparte da quota 13.500 al 124° posto. Ma entrambi possono tranquillamente risalire la china, verso la discesa “In the Money”. 

Walter Treccarichi

Al comando del count c’è Adam Owen con 99.700 fiches. Nelle zone nobili troviamo poi Frank Kassela (76.900), Brandon Shack-Harris (62.500), Jake Schwartz (62.300), Rep Porter (61.400) ed Eli Elezra (61.000). Carte in aria con il day 2 a partire dalle ore 14.00 locali. 

La top 10

  1. Adam Owen 99.700
  2. Kristan Lord 95.100
  3. Gennady Shimelfarb 92.600
  4. Carol Fuchs 85.600
  5. Roland Israelashvili 84.700
  6. Andrew Brown 79.700
  7. Scott Abrams 77.400
  8. Ben Landowski 77.200
  9. Frank Kassela 76.900
  10. Dan Heimiller 72.600

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]