Russia 2018, Francia-Belgio per un posto in finale

0
711

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

A San Pietroburgo la prima semifinale in programma stasera alle 20:00.

È tempo di semifinali del Mondiale di Russia 2018,competizione che ci ha accompagnato, appassionato e divertito nell’ultimo mese, con clamorose eliminazioni frutto forse di un livello medio del calcio mondiale in netta crescita. Francia-Belgio e Croazia-Inghilterra porteranno due squadre in finale, a giocarsi una Coppa del Mondo che in ogni caso rimarrà nel vecchio continente. Alcuni giorni fa l’abbiamo ribattezzato Euro 2018, una sorta di mini europeo che ha messo in luce i problemi del calcio sudamericano, out nonostante l’abbondanza di talento.

È il mondiale del collettivo, out gli assi (CR7, Messi, Neymar ect), fuori le formazioni che vivono perlopiù di giocate dei singoli. Spazio ai talenti associativi, Modric, Mandzukic, Rakitic, De Bruyne, Hazard, Dele Alli e Kane: sono solo alcuni tra i prototipi del giocatore che mette le proprie qualità al servizio della squadra e, in ogni caso, possiamo dire che sarà un trionfo del calcio moderno.

Francia – Belgio (2.50-3.30-3.10). La Francia è apparsa finora come la formazione più compatta del lotto, senza evidenti punti deboli e con una panchina all’altezza dei titolari. Il punto di forza sarà il centrocampo, settore nel quale ci aspettiamo che il duo Pogba-Kantè possa prevalere su Witsel-Fellaini. In avanti le accelerazioni di Griezmann e Mbappé potranno essere fatali per i centrali belgi, Alderweireld, Kompany e Vertonghen, eccellenti nel gioco aereo ma relativamente carenti sul piano della velocità pura. La coppia dei centrali francese Varane e Umtiti abbina qualità fisiche e atletiche, sarà comunque necessaria una prova di grande attenzione per limitare lo strapotere fisico di Lukaku (ed evitare ingenuità come nel caso del rigore concesso all’Australia).

Oltre all’ariete devastante, il Belgio si affida alla qualità di Eden Hazard, apparso in splendida forma nella competizione. Il talento di Kevin De Bruyne non è invece del tutto emerso in Russia (suo comunque il gol del 2-0 contro il Brasile, sull’assist di Romelu Lukaku), la sua intelligenza tattica potrebbe essere la chiave per aprire le maglie dei galletti. Equivalenti anche le doti dalla lunga distanza (eventualità da non sottovalutare in questo incontro), con Pogba e Tolisso a rispondere ad Hazard e De Bruyne. Forse più interessante la panchina belga, con Januzaj, Mertens e Tielemans che potrebbero aggiungere qualità a gara in corso. Pronostico davvero complicato, conteranno i dettagli e non è da escludere l’approdo ai calci di rigore per decidere l’esito del match (incontro si decide ai rigori a quota 6,00).

Sappiamo che la Francia è una squadra più solida e forse più “abituata” a vincere, ma preferiamo puntare sulla qualità della formazione Belga in quelli che riteniamo essere i ruoli chiave di questo incontro. Doppia-chance X2 (1.55) è la puntata preferita per Francia-Belgio, secondo tempo/tempo con più gol (2.10) è una possibilità concreta.
Stay tuned!

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]