WSOP 2018: ‘The Grinder’ vola e Ivey insegue, super volata nel Championship

0
748

[RexpansiveSection section_name=”” color_bg_section=”” image_bg_section=”” id_image_bg_section=”” video_bg_url_section=”” video_bg_id_section=”” video_bg_url_vimeo_section=”undefined” dimension=”full” margin=”” layout=”fixed” block_distance=”0″ full_height=”” custom_classes=”” section_width=”” responsive_background=””][RexpansiveBlock id=”block_0_0″ type=”text” col=”1″ row=”1″ size_x=”12″ size_y=”2″ color_bg_block=”” image_bg_block=”” id_image_bg_block=”” type_bg_block=”” video_bg_id=”” video_bg_url=”” video_bg_url_vimeo=”” photoswipe=”” linkurl=”” image_size=”” overlay_block_color=”” zak_background=”” zak_title=”” zak_side=”” zak_icon=””]

Un super field si affaccia verso il tavolo finale nel “$50.000 Poker Player Championship”. Michael “The Grinder” Mizrachi vola a 12 left e alle sue spalle c’è Phil Ivey. 

Ci sono tornei che più di altri lasciano il segno nella storia. Non fa eccezione l’evento#33 delle WSOP 2018. Un buyin di 50.000 dollari e la possibilità di mettere le mani fra i più ambiti dei bracciali. Un torneo dove troverete sempre ed esclusivamente gli assi del poker mondiale. Il “$50.000 PP Championship” non ha dunque deluso le attese e sta regalando spettacolo ed emozioni verso l’assegnazione del titolo. 

Il torneo ha visto la partecipazione di 87 players per un prize pool di 4.176.000 dollari. In 14 finiscono a premio e se la ricompensa minima è di 72.500 bigliettoni, al campione andranno la bellezza di 1.239.126$. Una montagna di soldi insomma. Nel day 3 in 42 hanno ripreso la corsa e in 12 staccano il pass per l’ultimo giorno di gara.

Escono di scena possibili protagonisti come Jason Mercier (28°), Daniel Negreanu (26°) e il campione in carica Elior Sion (23°). Uomo bolla Mike Gorodinsky, mentre salutano a premio Yehuda Buchatler (14°) e Randy Ohel (13°). Il leader assoluto è Michael Mizrachi che si lancia in fuga con 4.232.000.

Phil Ivey

Sul podio virtuale ci salgono anche Mike Leah (3.134.000) e Aaron Katz (2.480.000). Attenzione poi a Phil Ivey che in modo sornione naviga a quota 2.146.000 chips. Promossi anche Dan Smith (1.816.000), Brian Rast (1.160.000) e Shaun Deeb (533.000). Ci attende una super notte alle WSOP 2018

[/RexpansiveBlock][/RexpansiveSection]